mercoledì 28 settembre 2016

WWW Wednesday #27 - 2016

 

Buon Mercoledì ColorLettori,

oggi sono a Milano per incontrare insieme ad altre blogger l'autrice Sveva Casati :) vi farò avere tante foto e naturalmente l'intervista!!

Questa settimana non so come ma mi sono ritrovata a leggere parecchio, ma è anche vero che non avevo serie tv a distrarmi... Ho anche visto il film 50 sfumature di Grigio e sto ancora ridendo, :p



Che cosa stai leggendo in questo momento?


Avevo messo Emancipated in stand by, ricominciato alla velocità della luce e ho iniziato I segreti di Amber House, di cui è uscita la ristampa per la collana Up che adoro!



Che cosa hai appena finito di leggere?


Li ho divorati, bellissimi tutti e tre!! Troverete tutte le recensioni entro venerdì



Che cosa pensi di leggere dopo?

Sinceramente non lo so, vi sono libri appena usciti che mi sono arrivati nei giorni scorsi e che mi tentano ogni volta che guardo la libreria, ma ho anche qualche arretrato in attesa quindi boh...


Lasciate link e lista nei commenti :)





[BlogTour] L'incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande di Deborah Install: Tappa #3


Buon Mercoledì ColorLettori,

continua il BlogTour dedicato ad un libro dolcissimo, il cui protagonista è un adorabile robottino.
Ho avuto il piacere di leggere in anteprima questo libro e posso già dirvi che vi ruberà il cuore!

Prezzo: € 17,50
E-book: € 9,99
Pagine: 324
Editore: Piemme
Data Pubblicazione: 4 Ottobre

Trama

Ben e sua moglie non sono esattamente in un momento felice del loro matrimonio. Sarà che Ben, trentenne, sembra non avere ancora deciso cosa fare della sua vita e aver messo in soffitta i sogni di un tempo. Cosa che Amy, dedita alla carriera di avvocato, non gli perdona: "non hai mai realizzato niente in vita tua", gli rimprovera spesso. Forse per questo, quando un piccolo robot scalcinato compare nel loro giardino - non si sa da dove provenga, e poi è un modello vecchissimo, non come i moderni "androidi" che le amiche di Amy usano per le faccende domestiche -, Ben decide di prendersene cura. Da dove arriva il piccolo, dolcissimo Tang? Un robot vintage che non ha funzioni utili, dice solo poche parole, e ogni tanto piange e strepita se le cose non vanno come vuole lui. Eppure tra Tang e Ben inizia a nascere silenziosamente un'amicizia. Adesso finalmente Ben ha una missione: riportare a casa quel piccolo robot che ha bisogno di essere aggiustato, ma sa come "aggiustare" gli esseri umani intorno a lui. Comincia così un lungo viaggio che li porterà intorno al mondo, e che insegnerà a Ben un paio di cose sul senso della vita. E forse, proprio grazie a questo incontro speciale, Ben riuscirà a riavvicinarsi ad Amy che, in fondo al cuore, lo stava solo aspettando.




Il Viaggio ispirato al libro

In questa tappa vi porterò a fare un giro per i luoghi visitati da ben e Tang nel loro lungo e incredibile viaggio...


Tutto ha inizio in Inghiltterra, nel giardino di una casa in cui un piccolo adorabile robottino ha deciso di fermarsi e osservare i cavalli che pascolano liberi lì vicino...

Il giardino appartiene a Ben e sua moglie Amy e 
sarà Ben ad avvicinare per primo il rotobbino. Dopo averlo pulito scopre che ha una placca con delle incisioni e che nel petto custodisce uno strano cilindro rotto: Ben decide di andare alla ricerca del costruttore in modo da farsi aiutare ad aggiustare il piccolo Tang e restituirlo al legittimo proprietario...





Ed è così che ben e Tang si ritrovano su un aereo diretto in America, più precisamente a San Francisco, dove si trova una grande azienda di androidi. Ben suppone che Tang sia stato costruito lì...







Ben e Tang atterrano a San Francisco molto tardi e subito si mettono in viaggio merso la ditta di androidi. Passeranno la notte in un albergo piuttosto particolare, l'Hotel California e poi incontreranno un simpatico nerd di nome Cory, che fornirà loro il nome di una studiosa che potrebbe senza ombra di dubbio aiutarli... peccato che viva in Texas!









E così dopo aver affittato un'auto Ben e Tang si rimettono in viaggio!
La loro avventura in Texas li porterà ad avvicinarsi ancora di più, faranno nuove conoscenze..

Purtroppo il loro viaggio non darà buoni frutti e Ben e Tang si ritroveranno nuovamente in volo alla volta di Tokio!






Per Tang Tokio è una continua scoperta, impazzisce sul treno super veloce, si rilassa ascoltando la musica e fa correre Ben da tutte le parti per osservare tutto!

A Tokio, tra luci sfavillanti, musica nei treni e karaoke i due viaggiatori incontreranno Kato e sarà proprio lui ad aiutarli per proseguire la loro ricerca...









Ed è così che Tang e Ben ripartono in aereo, questa volta la tappa è la Micronesia, più precisamente Palau. Il sole è caldissimo, il mare limpido e Tang resterà affascinato dai pesci che vede nuotare in acqua...

Palau sarà una tappa importante per Ben e Tang, ma non sarà l'ultima...

Non posso e non voglio dirvi altro perchè ho già detto troppo, ma sappiate che il viaggio continua...








Di seguito trovate il calendario di tutte le tappe di questo BlogTour, non perdetene nemmeno una perchè vi darà la possibilità di scoprire meglio questo libro ed innamorarvi dei suoi fantastici personaggi!






martedì 27 settembre 2016

Recensione : Sherlock - Un uomo un metodo di Arthur Conan Doyle


Prezzo: € 16,90 scontato del 15% 
Pagine: 192
Editore: Rogas Edizioni
Genere: Giallo
Pubblicazione: Giugno 2016


"Nonostante la loro diversità, gli inediti raccolti in 'Sherlock Holmes: un uomo, un metodo' costituiscono un'unità, specie per chi sia curioso di capire l'architettura interna, lo scheletro stesso che porta alla costruzione di quell'edificio armonico e ben progettato che è un giallo ben riuscito. Potrebbe essere quasi una guida per un corso di scrittura creativa. Ma anche un piacevole intrattenimento per chi si limita al gusto della buona lettura." (dalla prefazione di Giovanni Ricciardi). Contiene: La banda maculata (opera teatrale); La fiera di beneficenza; Come Watson imparò il metodo; L'avventura dell'uomo alto. Prefazione di Giovanni Ricciardi.



In questo libro la prima storia è un'opera teatrale. 
L'opera si apre con il coinvolgimento di Watson ad un accertamento di suicidio di una giovane ragazza sua conoscente. Qualcosa non lo convince ma non trova prove di un possibile omicidio. A distanza di tempo la sorella della vittima lo contatta nuovamente perchè teme di essere in pericolo e la situazione richiede il coinvolgimento di Sherlock e il suo intuito.
Potrebbe dare l'idea che la commedia sia una lettura noiosa o difficoltosa ma sono rimasta piacevolmente colpita dalla scorrevolezza e dalla facilità con cui ci si sente coinvolti dalla storia e poi trovare il mio amato Sherlock non ha prezzo.
L'arguzia e la sregolatezza del detective è come sempre mitigata dalla serietà e compostezza del fido Watson e il suo saper anticipare le mosse dell'avversario riesce sempre a strappare un sorriso.
Logicamente essendo una commedia tutto il ragionamento di Sherlock ed il suo bizzarro comportamento è lampante ed evidente ma non influisce minimamente nella riuscita della storia.
Mi piace che in questo libro il ruolo di Watson sia un po' più evidente anche se sappiamo bene che sia fondamentale come personaggio.
I successivi racconti brevi sono godibilissimi e confermano ulteriormente che Doyle ha creato una coppia decisamente imbattibile che resiste nel tempo.
Sono stati definiti inediti/prove di scrittura ma non hanno nulla da invidiare ai racconti già pubblicati e famosi visto che ritroviamo i nostri investigatori preferiti in perfetta forma.
La fortuna di poter leggere degli inediti è impagabile e sono sicura che non sarete delusi.
Direi che per gli appassionati è un libro da aggiungere alla propria biblioteca!



 



Anteprima: Maze Runner - Il codice di James Dashner

Ciao a tutti Lettori Meravigliosi e ben trovati! :)
L'anteprima che vi andrò a mostrare oggi è arrivata come un fulmine a ciel sereno anche per me, che non l'aspettavo assolutamente! Questo Giovedì approderà in tutte le librerie il nuovo libro della Saga che ha reso famoso James Dashner e che ha fatto innamorare milioni di lettori, la Serie che ha catturato anche me dalla prima all'ultima pagina.

Maze Runner - Il Codice di James Dashner

La rivelazione finale che tutti i fan di Maze Runner stavano aspettando!


Da giovedì 29 settembre in libreria, €14.90

“Vi lascerà con il cuore in gola fino all’ultima pagina.” 
 Kirkus Reviews

TRAMA
Cosa c’era prima del Labirinto? Qual è il vero obiettivo della C.A.T.T.I.V.O.? Cos’è il gruppo B? Chi è davvero Thomas? E se lui e i suoi compagni avessero scelto di entrare nel Labirinto? Il principio di tutto è... la fine. Le foreste bruciano, laghi e fiumi si prosciugano, gli oceani sommergono le terre. Un’epidemia inarrestabile decima gli esseri viventi e le leggi degli uomini decadono. In questo scenario la C.A.T.T.I.V.O. va in cerca delle risposte e trova il ragazzo perfetto per portare a termine i propri disegni. Il suo nome è Thomas. Davanti a lui un muro invalicabile di menzogne e segreti, a cui deve contrapporre la forza dell’amicizia e della fedeltà, in un mondo che sembra averle dimenticate del tutto. La sua missione è trovare le risposte agli interrogativi che non avrebbe mai pensato di doversi porre. Questa è la storia di quel ragazzo e di come costruì un Labirinto che lui solo avrebbe potuto violare. 

Un nuovo, esaltante capitolo dell’avventura dei Radurai, un viaggio verso il luogo e il tempo in cui tutto ebbe inizio...

Anteprima: Turno di notte - Lo strano caso del Fatebenesorelle di Giovanna Zucca

Ben trovati Lettori Meravigliosi :)
Continuiamo questo martedì nel migliore dei modi presentandovi un libro che troverete presto in tutte le librerie grazie alla Fazi Editore. Esce infatti questo Giovedì il nuovo romanzo di Giovanna Zucca di cui senz'altro ricorderete "Assassinio all'Ikea" che mi ha intrattenuta piacevolmente l'anno scorso: scopriamolo insieme! 


Turno di notte - Lo strano caso del Fatebenesorelle di Giovanna Zucca


Collana: Le Meraviglie / Pagine: 250 circa / Prezzo: € 16,50

Dopo Assassinio all’Ikea, un nuovo caso per il commissario Loperfido e la bella Luana Esposito, che questa volta sono chiamati a investigare sulla misteriosa scomparsa di un’infermiera tra i corridoi di un famoso ospedale.

TRAMA
Per questa nuova indagine, tornano il commissario Loperfido e l’assistente Luana Esposito, già protagonisti di Ässassinio all’Ikea. La coppia, sempre sul punto di scoppiare per il travagliato legame sentimentale che li unisce e per le consuete divergenze di natura investigativa, deve scoprire cos’è accaduto a un’infermiera misteriosamente scomparsa al termine del turno pomeridiano al Policlinico di Padova Fatebenesorelle. Stefania Cantalamessa non è tornata a casa dal marito per via di una storia d’amore clandestina o qualcuno ha deciso di farla sparire per coprire azioni illecite praticate all’interno dell’ospedale? I piccoli e grandi segreti della provincia veneta sono al centro del romanzo di Giovanna Zucca, che ripropone atmosfere e personaggi di Ässassinio all’Ikea, concentrando la sua attenzione su quanto accade dietro le quinte e nei corridoi di un prestigioso nosocomio, dove sogni di carriera di medici senza scrupoli si intrecciano con la malizia di giovani infermiere o di loro colleghe in età, sempre a caccia di avventure.

Hanno detto di Ässassinio all’Ikea:

«Sommersi da gialli scandinavi, gallici, teutonici, napoletani, ispanici, genovesi, romani, albionici, veri o finti che siano, e tutti drammaticamente seri, capita di stupirsi dinnanzi a un omicidio da ridere. Il merito è di Giovanna Zucca e del suo Ässassinio all’Ikea che riesce pure a commuovere. Un giallo che fa ridere e che fa piangere». Fabrizio d’Esposito, Il Fatto quotidiano 

«Assassinio all’Ikea è un giallo non giallo. Il delitto c’è ma è l’occasione per svolgere diversi gomitoli. Un’interpretazione leggera, leggerissima del verso montaliano: “Felicitа raggiunta, si cammina per te su fil di lama...”». Bruno Quaranta, TTL - la Stampa 

«Con una copertina divertente, tanto quanto l’idea che ci vive dentro, torna l’intelligentissima e poliedrica Giovanna Zucca con una storia di intrighi e tradimenti tutta “fai da te” secondo la filosofia del mobilificio svedese». Valeria Parrella, Grazia

AUTRICE
Giovanna Zucca. Vive a Treviso e lavora in ospedale. Nel 2011 ha esordito con Mani calde, vincendo il Premio Rhegium Julii Opera Prima. Il suo secondo romanzo, Una carrozza per Winchester, liberamente ispirato alla vita di Jane Austen, ha ricevuto una menzione d’onore al Premio Merck Serono. Nel 2015 è uscito Ässassinio all’Ikea. Laureata in Filosofia, collabora attivamente con il Centro studi sull’etica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

[BlogTour]: Make Up e altri disastri di Elena Triolo: 2° Tappa - BookTag


Buongiorno Lettori Meravigliosi e ben trovati!:)

Quale modo migliore di accogliervi la mattina con una nuova tappa di un BlogTour molto, e dico molto, interessante e carino? Questa volta il protagonista è un fumetto che fa dei suoi disegni, che io ho trovato adorabili, il suo punto di forza: Make up e altri disastri di Elena Triolo racconta in maniera ironica le difficoltà che noi donne riscontriamo nel truccarci, o almeno nel provarci, alla perfezione. Tutto in questo Graphic Novel vi farà sorridere ed io non potevo non rendervi partecipi, insieme ad altre bravissime blogger, di questo piccolo scorcio di realtà! 

In questa tappa io mi sono divertita tantissimo a creare, per la prima volta, un BookTag ovviamente ispirato al libro in questione :) prima di entrare nel vivo della stessa però lasciatemi presentarvi il vero protagonista del BlogTour e il calendario con le tappe e i blog partecipanti!

Il Graphic Novel

Prezzo: € 12,00 
Pagine: 104 
Editore: Hop Edizioni 
Data di pubblicazione: 3 Ottobre 

SINOSSI
Make up e altri disastri Divertimento, passione o vera e propria dipendenza? Il make up è oggi una delle “attività” personali più creative e appaganti per molte donne che adorano essere aggiornate su tutto, proprio tutto, in fatto di nuance, texture, colori tendenza, blush, primer, gloss, bron-zer, ciprie compatte, matite per sopracciglia. Ci vogliono tecnica, applicazione, dedizione e costanza per ottenere l’effetto desiderato... Ma non sarà che, forse, il primo vero segreto è sentirsi bene “dans sa peau” e provare a giocare con il colore? Elena Triolo, con l’ironia che contraddistingue il suo lavoro e che ha conquistato decine di migliaia di fan sul web con la pagina Carote e Cannella, fissa in vignette situazionali le tappe di una giornata da make up addicted, tra momenti di gratificazione assoluta e abissi di frustrazione profonda. Tutto il mondo del trucco e derivati passa sotto la lente di ingrandimento della vignettista ed è analizzato con la speciale verve che caratterizza le sue illustrazioni: dalla “personalità” delle linee di eyeliner all’impressione suscitata negli altri dal tuo fiero smokey eyes, dalle conseguenze del contouring all’eccitazione indotta da un packaging speciale, dai cosme-tici profumati che compensano le mortificazioni di una dieta alle condizioni estreme in cui rifarsi il trucco rimane comunque un dovere. 

AUTRICE
Elena Triolo, con l’ironia che contraddistingue il suo lavoro e che ha conquistato decine di migliaia di fan sul web con la pagina Carote e Cannella, fissa in vignette situazionali le tappe di una giornata da make up addicted, tra momenti di gratificazione assoluta e abissi di frustrazione profonda. Elena Triolo ha tra i suoi clienti la fashion blogger Irene’s closet, Neve Cosmetics, Benefit Cosmetics, Buitoni.



Il calendario


1) 25 settembre - Presentazione del libro e del BlogTour: Reading At Tiffany's
2) 27 settembre - BookTag ispirato al libro: Il colore dei Libri
3) 29 Settembre - Make Up inspirations: La Fenice Book
4) 1 Ottobre - Intervista all'autrice: La ragazza che annusava i libri
5) 3 Ottobre - Recensione in Anteprima: Una rosa per amica



BookTag

Ed eccoci al vero contenuto della Tappa: per creare questo BookTag ho preso in considerazione i cosmetici che più frequentemente si usano per un bel trucco, semplice o meno che sia, e considerando la loro funzione ne ho abbinato una domanda a cui, come sapete, bisogna rispondere con un libro :) Qui troverete, ovviamente, le mie personali risposte.. per cui, Iniziamo!

1) MASCARA, dona volume e lunghezza: un libro che avresti voluto fosse più lungo/una serie che avresti voluto si componesse di più libri.

Per questa domanda la risposta è stata immediata! Potevo forse non prendere in considerazione il mio autore preferito? Assolutamente no! Per quel che mi riguarda i libri di Gianrico Carofiglio non dovrebbero mai avere una fine, lo stile melodioso che lo contraddistingue e i meravigliosi personaggi che riesce a creare, soprattutto ne Il silenzio dell'onda, ti fanno desiderare di continuare a leggere per ore e ore senza stancarti mai!


2) OMBRETTO, dona luminosità alla sguardo: un libro che ti ha catturato per i suoi colori.

Il mio colore preferito in assoluto è il blu in tutte le sue sfumature e per questo motivo non potevo non citare un libro di Kahled Hosseini che ha saputo emozionarmi e non poco: E l'eco rispose possiede in copertina dei colori, a mio avviso, davvero bello e armoniosi, amo il gioco delle varie sfumature che la Casa Editrice ha saputo sfruttare e il dettaglio della piuma colorata che si ripropone anche in una delle tre figure in ombra, la bimba sulle spalle del padre.


3) EYELEINER, dona profondità allo sguardo: un libro che si è rivelato essere più impegnativo di quel che credevi.

In questo caso rispondere è stato un po' più complicato, avevo in mente molti libri che avrebbero soddisfatto la richiesta, ma Embassytown di China Mieville è sicuramente quello perfetto! La prosa di Mieville non è facile da mandare giù, ha un tipo di scrittura molto elaborata che se all'inizio lascia spaesati alla fine incanta, e quello che racconta presenta dinamiche molto complesse che, però, una volta comprese non potranno non lasciare a bocca aperta. Questo libro mi ha lasciata sbalordita ed è inutile dire che ve lo consiglio con tutto il cuore!

4) FONDOTINTA, copre le imperfezioni della pelle: un libro particolarmente pubblicizzato, ma che a te non ha convinto come speravi.

Se mi conoscete sapete perfettamente che a questa domanda potevo rispondere solo con un libro che definirlo deludente è davvero riduttivo: La ragazza del treno, osannato come thriller dell'anno, si è rivelato essere scialbo e troppo prevedibile, Per non parlare poi dei protagonisti, poco caratterizzati e odiosi come pochi. Per quel che mi riguarda l'opera di Paula Hawkins non si è guadagnata un posto nella mia libreria! Staremo a vedere se il film si dimostra superiore alle aspettative (che sono molto molto basse!)

5) BLUSH, dona un aspetto più giovane: un classico mai passato di moda.

Anche in questo caso ho avuto qualche piccolo problemino a scegliere un libro che rispondesse perfettamente alla richiesta, molti dei classici che ho letto e che possiedo possono dirsi tutt'ora attuali, ma quale meglio del capolavoro di George Orwell può adattarsi alla domanda? 1984, soprattutto oggi, in un mondo dominato dalla tecnologia, dovrebbe essere letto anche dai più giovani e dovrebbe essere letto e studiato approfonditamente a scuola perché quella realtà opprimente che Orwell ha voluto denunciare è molto più vicina a noi di allora.


6) PRIMER, un'ottima base per un trucco perfetto: un libro con una trama molto promettente e che hai acquistato proprio per questo motivo.

Questa volta scegliere il libro è stato molto semplice, quello di Sophie Littlefield mi aveva catturata fin dalla trama, che definire promettente era davvero restrittivo: Non torna nessuno aveva tutte le carte in regola per divenire un thriller pazzesco, tutti gli elementi erano al posto giusto, peccato che l'autrice non abbia saputo valorizzare il potenziale che aveva tra le mani e soprattutto non abbia saputo sviluppare così bene quella trama meravigliosa che mi ha spinto a leggerlo. Abbastanza deludente, purtroppo.

7) ROSSETTO: un libro che noteresti anche in mezzo a centinaia di altri titoli.

Come potevo non citarvi il libro che mi accompagnato in tutti questi anni? Il giovane Holden di J.D. Salinger mi ha presa per mano e mi ha insegnato a vivere, e nonostante la sua copertina sia abbastanza anonima non potrei fare a meno di notarlo tra mille altri libri. Quello che Salinger con Holden è stato in grado di regalarmi non sono riuscita più a ritrovarlo altrove e l'amore fraterno che ho ritrovato nel suo protagonista continua ad accompagnarmi nel sentiero impervio che si chiama vita.


8) SMALTO: un libro che spicca nella tua libreria.

A questa domanda ho deciso di rispondere da un punto di vista del tutto estetico o comunque visivo. E' difficile trovare, nella mia libreria, un colore sgargiante, come amante dei thriller i colori predominanti sono sicuramente quelli scuri e per questo motivo una costina di un colore diverso è impossibile non notarlo: La figlia sbagliata di Jeffery Deaver presenta una costina gialla ed incredibilmente luminosa, è praticamente il libro perfetto! Oltretutto, se volete leggere un bel thriller ve lo consiglio caldamente.


9) L'ACCONCIATURA PERFETTA: un libro curato fin nel minimo dettaglio (in riferimento all'edizione).

Per non essere ripetitiva e scontata prendendo in considerazione l'ormai famoso The Queen of the Tearling, ho deciso di citarvi un altro libro davvero ben curato che oltre ad essere un piccolo capolavoro, dal punto di vista artistico non ha nulla da invidiare ad altri titoli: l'edizione italiana di Il ritmatista di Brandon Sanderson è una vera chicca, a partire da una copertina bellissima fino ad arrivare al suo interno, dove presenta illustrazioni a dir poco magnifiche che ancora oggi vado a riguardare in attesa del seguito!

10) PROFUMO: un libro dall'odore inconfondibile.

Ammettiamolo, noi amanti dei libri non possiamo non annusare qualunque libro ci capiti sottomano e questo comando non poteva certo mancare! La mia scelta è ricaduta su un libro che devo ancora leggere e che so già amerò alla follia: Una storia comune di Ivan Goncarov mi è stato regalato per il compleanno e da quando l'ho messo in libreria non posso fare a meno di prenderlo, inebriarmi del suo odore e rimetterlo a posto.. per poi fare la stessa cosa altre dieci volte!



11) SEI PERFETTA E PRONTA PER USCIRE: il libro che stai leggendo attualmente.

In questo momento la lettura che mi sta tenendo compagnia è firmato Ipeborea: Un pappagallo volò sull'Ijssel è il nuovo romanzo di Kader Abdolah, porta dentro di sé una tematica molto importante, quella dell'immigrazione, e mi sta pian piano conquistando sempre di più. Spero di parlarvene molto presto!




Chiunque voglia partecipare si consideri taggato, ricordate solo di menzionare il blog come ideatore del BookTag! :)


Giveaway

Anche questa volta insieme alla Casa Editrice e all'autrice vogliamo premiare il vostro interesse mettendo il palio una copia del simpatico Graphic Novel. Come sempre le regole per partecipare sono semplicissime e come al solito sotto trovate il form da compilare :)


REGOLE:
- Iscriversi come LETTORI FISSI ai blog partecipanti
- SEGUIRE le Pagine Facebook dei blog partecipanti
- SEGUIRE la Pagina Facebook della Casa Editrice e dell'Autrice
- COMMENTARE tutte le tappe
- Lasciare un INDIRIZZO EMAIL valido a cui contattarvi in caso di vincita
- CONDIVIDERE su tutti i vostri Social

A me non resta che augurarvi Buona fortuna!

Novità da edizioni Arka : Icaro - nel cuore di Dedalo



di Chiara Lossani
illustrato da Gabriel Pacheco


| edizioni Arka | pp. 32 | collana: Perle d'amore |
| formato: 22,5 x 31,5 cm | prezzo: € 16,00 | codice ISBN: 9788880722434 |
testo di Chiara Lossani
illustrazioni di Gabriel Pacheco
"Sei l'inventore più grande del mondo,
ma perché non hai mai inventato neanche un gioco per me?".

Ancora una volta restai senza parole.
Quella notte ti accoccolasti contro la mia schiena.
Non avevamo mai dormito così vicini.
Cullati nella barca del sonno, il mio cuore iniziò a battere al ritmo del tuo.
E, nel sogno, mi vennero incontro i misteriosi tori di Creta:
"Minosse non comanda anche il cielo..." mi dissero.
Presentare Icaro nel cuore di Dedalo significa partire dalle parole, sapientemente dosate, di Chiara Lossani, per passare un attimo dopo alla dimensione onirica offerta dalle illustrazioni di Gabriel Pacheco. Sono questi, insieme alla particolare attenzione dedicata al rapporto padre-figlio, gli elementi che caratterizzano il libro e lo rendono diverso da ogni altro lavoro che ha raccontato le celebri vicende di Dedalo e Icaro.

La storia ricalca fedelmente il mito classico, partendo dalla cacciata di Dedalo da Atene e dal suo arrivo a Creta, sotto la protezione di Minosse, dove viene incaricato di costruire il famoso Labirinto in cui rinchiudere il Minotauro. La punizione inflitta da Minosse a Dedalo per l'aiuto concesso ad Arianna e Teseo è esemplare, e così l'inventore è costretto suo malgrado a restare imprigionato insieme al figlio nella sua stessa creazione. Come accade di frequente, le situazioni più difficili offrono l'occasione di riscoprire valori e legami sentimentali spesso trascurati, ed è su questa fase del racconto che gli autori si concentrano maggiormente, grazie al senso di poetica intimità trasmesso dal testo e dalle illustrazioni.

Un albo consigliato a partire dai 7 anni, ma più che mai valido per ogni fascia d'età. Un racconto che parla di ingegno, amore e sensibilità, narrato in prima persona da Dedalo, che ne fa una sorta di testamento nei confronti del figlio.
CHIARA LOSSANI scrive da anni libri di narrativa per bambini e ragazzi - romanzi e picture books - pubblicando con le migliori case editrici italiane. In diverse opere si è occupata di tematiche sociali, come nel caso di Iqbal - Il sogno di un bambino schiavo, dove il suo racconto della vicenda di Iqbal Masih è accompagnato dalle illustrazioni di Bimba Landmann. Al lavoro di scrittrice affianca il ruolo di direttrice di due biblioteche civiche della provincia di Milano.
GABRIEL PACHECO è nato a Città del Messico nel 1973 ed è diplomato in scenografia all'Istituto Nazionale di Belle Arti. Gode da tempo di un successo internazionale e i suoi libri sono tradotti e diffusi in vari Paesi europei, oltre che in Messico, Brasile, Corea, Giappone e Stati Uniti. Ha ricevuto i più svariati riconoscimenti, tra cui la nomina all'Astrid Lindgren Memorial Award, il premio istituito dal governo svedese che ogni anno viene attribuito a un autore, illustratore, storyteller o promotore della lettura nel campo della letteratura per ragazzi.