venerdì 22 giugno 2012

Recensione: La Chimera di Praga di Laini Taylor




Prezzo: € 14,90 - nuova edizione 2016 € 14,50
E-book: € 7,49
Pagine: 387
Editore: Fazi Lain - ed. 2016 LainYa
Genere: Fantasy

Karou è una ragazza speciale: ha dei capelli blu naturale ed è cresciuta con delle strane creature chiamate chimere... Studia arte, fa disegni bellissimi e qualche volta attraverso un portale magico gira per il mondo per fare delle "commissioni" per la chimera che l'ha allevata... Un giorno durante una di queste commissioni incontra una strana creatura alata, un serafino, che l'attacca e quasi la uccide e sulle porte che conducono nel negozio dove è cresciuta compaiono delle strane impronte nere... Chi è quel misterioso "angelo" che l'ha attaccata? Cosa rappresentano quelle impronte sulle porte? E lei chi è veramente?

La trama de La Chimera di Praga è originale, nuova e per nulla scontata e soprattutto da una lettura differente dei serafini... L'ambientazione poi è perfetta, Praga è infatti la città della magia e degli alchimisti e un racconto tanto magico poteva svolgersi solo in una città come questa!
Protagonisti principali di questa storia sono Karou, una ragazza cresciuta con le misteriose Chimere e di cui non si sa nulla, il suo passato è un mistero anche per lei, e il Serafino Akiva, che inizialmente attacca e ferisce Karou per poi non riuscire più a staccarsi da lei.
I due protagonisti son ben delineati, con personalità differenti e ben caratterizzate e appaiono agli occhi del lettore reali e credibili.
Karou sembra una ragazzina capricciosa inizialmente, ma pagina dopo pagina mostra la sua maturità, la sua forza e anche la sua forte emotività..Un personaggio che fiorisce piano piano e che riesce subito a farsi amare dal lettore.
Akiva è inizialmente duro, freddo e appare al lettore come un assassino senza scrupoli, incapace di provare emozioni: questo personaggio cambierà molto durante il corso della storia e mostrerà una bellezza interiore ed una fragilità che lo faranno apparire più umano.
Attorno ai due protagonisti ruotano alcuni personaggi secondari, alcuni ben delineati e di cui viene spesso data una descrizione accurata sia fisica sia caratteriale da Karuu o Akiva.
Per gran parte della storia vengono fornite poche informazioni, che stuzzicano la curiosità del lettore, che si ritrova così intrappolato nel racconto e incapace di staccare gli occhi dal libro. Ogni cosa viene svelata un po' per volta, mantenendo alta l'attenzione. Molte le scene d'azione, che rendono la lettura ancor più piacevole e veloce.
Lo stile e il linguaggio son ben studiati, per nulla elaborati o pesanti e portano il lettore a divorare il libro in pochi giorni.
Verso la fine molte domande del lettore trovano una risposta: il racconto viene intervallato da dei flashback che permettono d'avere un quadro completo di tutta la storia, dando al quindi a chi legge un quadro completo.
La storia d'amore presente nella trama non è per nulla stucchevole o troppo romantica e si finisce per innamorarsi piano piano, passo dopo passo come accade ai due protagonisti.
Il finale è aperto e lascia il lettore con la voglia di poter leggere presto cosa accadrà.
Un libro consigliassimo sia per la storia originale sia perché porta il lettore a riflettere su alcuni temi "scottanti" come la guerra e ciò che è giusto o sbagliato.





valutazione 5


4 commenti:

  1. Davvero stupendo questo libro!!!non sono riuscita a staccarmi fino a che non sono arrivata all'ultima pagina!!!!

    RispondiElimina
  2. Dai non avevo mai visto questo libro, anche se non mi incuriosiva molto, ma la trama e la recensione mi ha accesso una fiammella di curiosità

    RispondiElimina