venerdì 20 luglio 2012

Recensione: La Grammatica dell'Amore di Rocìo Carmona



Prezzo: € 14,00
E-book: Non Disponibile
Pagine: 291
Editore: Fanucci
Genere: Romanzo


Irene è spagnola e si è trasferita in Cornovaglia per studi e sarà proprio qui che si troverà ad affrontare la sua prima delusione d'amore... Grazie però a questa triste esperienza inizierà insieme al suo professore di grammatica inglese un percorso che la porterà a scoprire l'amore e la farà crescere!

La Grammatica dell'Amore non è il classico romanzo rosa d'amore, è infatti un viaggio nella letteratura d'amore e nell'amore stesso, un viaggio tra i grandi autori classici e non solo che con la loro penna hanno dato all'amore un significato diverso.
Irene è la protagonista di questo libro, una ragazza normale che difficilmente viene notata dai compagni, una ragazza che insegue l'amore, lo rincorre, lo cerca e non lo riesce ad afferrare... In seguito ad una brutta delusione avuta con Liam, un suo compagno di classe, che l'ha umiliata pubblicamente davanti alla classe e al professore Hugues Irene scappa dalla classe in lacrime e corre verso la scogliera. Il professore la insegue credendo che voglia fare una sciocchezza e in seguito la convoca nel suo studio, dove come punizione decide di darle da leggere un libro a settimana che ha per tema l'amore: inizia così per Irene il suo corso di "grammatica dell'amore".
Capitolo dopo capitolo, libro dopo libro Irene inizia un viaggio nell'amore, imparando a conoscerlo attraverso gli occhi dei protagonisti dei libri e dei loro autori. Un personaggio quello di Irene che cresce e matura pagina dopo pagina, da ragazzina un po' scontrosa, quasi invisibile e in corsa dietro all'amore diverrà grande, inizierà a dedicarsi seriamente alla corsa allenandosi con Marcel e imparerà ad analizzare l'amore, a sezionarlo, smembrarlo e vedendo quante facce può avere, quante sono le sfumature che in esso si nascondono e alla fine del suo percorso capirà qual è la meta finale...
Intorno a Irene ruotano altre figure, ognuna ha un rapporto diverso con l'amore e lo vive chi in maniera superficiale come Liam, chi in modo distruttivo come la compagnia di stanza di Irene e chi come la protagonista lo ha vissuto tra le lacrime per poi percorrere le strade della grammatica dell'amore...
Un libro questo che travolge, che fa battere il cuore e che emoziona pagina dopo pagina, che coinvolge totalmente il lettore, facendolo appassionare alle storie dei protagonisti, facendolo sentire come uno di loro e riportandogli alla mente ricordi di amori passati... Un percorso nell'amore che ha inizio con un libro di Murakami, passa attraverso Orgoglio e pregiudizio, Anna Karenina, Werther fino ad arrivare a L'amore ai tempi del colera...
Uno stile semplice, scorrevole e che rende piacevole la lettura: il ritmo è scandito dal battere del cuore, dalle corse di Irene e ogni capitolo ha un "sapore" diverso.. uno per ogni libro letto dalla protagonista!
Il finale forse è un po' scontato, ma non per questo meno emozionante e non intacca assolutamente la bellezza di questa lettura così romantica e perché no anche tormentata.



valutazione 5

3 commenti:

  1. Io lo sto leggendo proprio in questi giorni ^_^

    RispondiElimina
  2. è nella mia libreria!!è tra poco lo leggerò!!!
    mi ha attirato fin da subito!!!

    RispondiElimina