venerdì 6 luglio 2012

Recensione: Starcrossed di Josephine Angelini


Prezzo: € 16,50
E-book: € 11,99
Pagine: 460
Editore: Giunti Y
Genere: YA

Helen è un'adolescente con qualcosa di speciale, non è solo bellissima, ma ha anche una forza sovrumana insolita per una ragazza della sua età... Quando sull'isola arriva la nuova famiglia Delos Helen inizia a fare strani incubi e a vedere delle figure inquietanti e ogni volta che incontra uno dei componenti della nuova famiglia sente l'irrefrenabile desiderio di ucciderlo... Qualcosa sta cambiando in Helen e presto grazie ai Delos scoprirà quali segreti si celano nel suo passato...

Quella di Starcrossed è sicuramente una trama diversa, infatti protagonisti del libro sono dei semidei discendenti dalle divinità dell'Olimpo ed ognuno di loro porta il nome degli antichi eroi della mitologia greca... 
Personaggi principali sono Helen e e la famiglia Delos, attorno a cui ruotano le figure di Matt e Claire, amici del cuore di Helen ed altri piccoli personaggi secondari poco rilevanti... Ogni protagonista ha un carattere ben delineato e ognuno ha ruolo importante dall'inizio alla fine. 
Helen e Lucas sono i protagonisti principali, intorno a loro e ai sentimenti contrastanti che provano l'uno per l'altra ruota gran parte della storia ed anche se è presente una storia d'amore la lettura non risulta mai sdolcinata..
Helen appare inizialmente come un'adolescente troppo timida e che teme di esser in qualche modo un "mostro", poiché non solo è fortissima ma anche troppo alta rispetto alle sue coetanee... Pagina dopo pagina il lettore scoprirà le debolezze di Helen e la vedrà crescere, affrontare le novità della sua vita con paura, ma anche con determinazione e coraggio. Lucas è il classico bellissimo ragazzo tipico di molti YA, ma ha però una personalità forte e nello stesso tempo sa ammaliare il lettore con il suo carattere dolce, protettivo e semplice... Ogni membro della famiglia Delos ha poi un ruolo importante all'interno della storia, ognuno di loro viene descritto con cura dando la possibilità al lettore di comprendere meglio ciò che ognuno di loro prova e come ciascuno vive il proprio status di semidio...
La storia riprende spesso l'Iliade e non mancano chiari riferimenti all'Orestea di Eschilo e per gli amanti della mitologia e della letteratura greca questa è sicuramente una lettura piacevole ed avvincente!
Il racconto è diviso in due: all'inizio vengono presentati i vari protagonisti, vengono descritti sia fisicamente sia caratterialmente e vengono fornite le prime informazioni sui Discendenti e sul loro legame con gli dei dell'Olimpo; nella seconda parte si scopre qualcosa di più sulle origini della famiglia di Helen e sulla famiglia Delos: si scopre il legame che c'è tra le due Case e vengono introdotti nuovi personaggi. Molti i colpi di scena, presenti fin dalle prime pagine e che rendono la lettura veloce, avvincente e anche molto coinvolgente. Il lettore viene subito travolto dagli avvenimenti e si ritrova fin dall'inizio a volerne sapere di più su questi semidei e sulla storia delle loro famiglie, rimanendo intrappolato nella lettura e totalmente inchiodato alle pagine, arrivando alla fine senza rendersene conto.
L'Angiolini ha saputo attirare l'attenzione del lettore, il suo stile è genuino, mai pesante e inoltre non vi sono errori storici legati alla mitologia greca utilizzata come base per dar vita al suo romanzo.
Essendo questo il primo volume di una saga il finale è aperto, ma a differenza di molti altri YA il lettore arriva alla fine senza troppe domande senza risposta, pur essendo divorato dalla curiosità di sapere come finirà la storia di queste famiglie leggendarie e quali altri segreti nascondono...



valutazione 5



4 commenti:

  1. Ciao Rory! A me, purtroppo, non era proprio piaciuto, ma, se hai così apprezzato il primo, amerai "Dreamless", sequel che perfino io - acerrimo nemico di "Starcrossed" - ho apprezzato tanto! ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao carissimo!!!Io avevo letto parecchie recensioni negative, molte facevano riferimento a Twiligth, ma non avendo letto quella saga non ho notato le similitudini e alla fine mi è piaciuto ^^ Dreamless l'ho appena iniziato!

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Maria, arrivo qui per caso, adoro leggere!! Trovo interessantissimo questo tuo blog, bravissima!!

    RispondiElimina