lunedì 9 luglio 2012

Recensione: Torn di Amanda Hocking


Prezzo: € 9,90
E-book: € 4,99
Pagine: 297
Editore: Fazi
Genere: Fantasy

Wendy è tornata a casa insieme a Rhys, che finalmente ha la possibilità di incontrare suo fratello Matt... La tranquillità di Wendy dura poche ore, infatti viene catturata dai Vittra e condotta nella loro capitale insieme a Matt e Rhys... Qui Wendy scoprirà la verità su suo padre e inizierà a legarsi al cercatore vittra Loki... Grandi novità attendono Wendy!

Torn riprende il racconto da dove era finito Switched e attraverso la protagonista viene fatto un breve riassunto di ciò che è accaduto nel primo volume.
I personaggi sono qui più ben delineati, son ben caratterizzati ed hanno ruoli ben precisi e con un certo spessore. Vengono introdotti nuovi personaggi appartenenti alla fazione dei Vittra e di ognuno viene data una precisa descrizione, che permette al lettore di avere le idee più chiare sulle due fazioni d'appartenenza dei troll.
Wendy è qui più matura, meno capricciosa e pagina dopo pagina evolve, arrivando alla fine ad esser una vera regina pronta a sacrificarsi per ciò che è giusto per il suo popolo. Da ragazzina capricciosa e irascibile si trasforma in una donna riflessiva, pronta a tutto per proteggere chi ama e capace di mostrare d'esser capace di regnare e farsi rispettare.
Loki è uno dei personaggi nuovi, è un Markis Vittra e fin dalle prime pagine riesce a farsi amare dal lettore, che ne resta ammaliato e non riesce a fare a meno di "tifare" per lui!
In questo secondo volume molte delle domande rimaste in sospeso alla fine di Switched trovano risposta, attraverso i racconti di Elora, la madre di Wendy, il lettore riesce ad avere un quadro completo sui poteri Trylle e su chi sono i Vittra, soprattutto sul loro re Oren: un personaggio all'apparenza gentile, ma che trasmette al lettore diffidenza e da l'idea di avere un lato oscuro ben nascosto...
Il ritmo è veloce, non mancano colpi di scena e azione che rendono la lettura veloce e coinvolgente: il lettore fin dalle prime pagine viene travolto dalla storia, viene coinvolto nel racconto immergendosi completamente nella lettura e finendo per sentirsi come parte della storia. Molti gli intrecci presenti e tante le emozioni che vengono trasmesse a chi legge, rendendo la lettura piacevole e mantenendo alta l'attenzione e soprattutto la tensione.
La Hocking in questo secondo volume fornisce molte informazioni al lettore, restano ancora molte domande, ma che nascono dalla curiosità di sapere come andrà a finire il conflitto tra Trylle e Vittra e quali saranno le scelte di Wendy. L'autrice è riuscita inoltre a far si che pagina dopo pagina il lettore si ritrovasse a parteggiare per Loki o per Finn, schierandosi ora per l'uno ora per l'altro...
Devo ammettere che se Switched non mi aveva convinto molto Torn mi ha invece rapita, affascinandomi e sorprendendomi piacevolmente! Un libro questo che si lascia leggere in poche ore e che ha saputo riscattare la delusione nata dal primo volume...




valutazione 5

4 commenti:

  1. se riscatta le delusione del primo, ne sono ben lieta!! spero di averlo prestissimo tra le mani!! :))))

    RispondiElimina
  2. Puoi provare a vincerlo con il Giveaway che è in corso :) Scade il 25 luglio

    RispondiElimina
  3. anche per me l primo è stata una delusione!non sono riuscita a finirlo!
    ma Torn mi attira un pò di più, anche da un paio di pareri positivi, come il tuo!
    quindi finirò Switched, per passare a Torn!!!spero che non mi deluda!

    RispondiElimina