mercoledì 19 dicembre 2012

Recensione: Il Bacio della Sirena di Pasquale Capraro



Prezzo: € 12,00
E-book: Non Disponibile
Pagine: 136
Editore: Cinquemarzo
Genere: Romanzo

Danilo e Simona si incontrano per caso a Venezia e da subito entrano in perfetta sintonia. Inizia così la loro storia d'amore, ma Simona nasconde un segreto e ciò rischierà di distruggere il loro amore...

La trama può forse apparire banale e scontata, in realtà la storia raccontata in questo libro da Capraro non è per nulla banale o scontata, anzi ha un non so che di originale e soprattutto è pura poesia!
Protagonisti di questa storia sono Danilo e Simona, due personaggi ben delineati caratterialmente e di cui l'autore fornisce un quadro abbastanza completo del loro essere, senza soffermarsi troppo sull'aspetto estetico o sul tipo di vita che conducono: vera protagonista infatti è la loro storia d'amore e di conseguenza tutto ciò che è superfluo non viene raccontato, dando al lettore un'idea più completa di come sono nel profondo Danilo e Simona...
Inizialmente Danilo appare superficiale, il classico uomo incapace di comprendere la propria donna e che pensa solo ai suoi bisogni, ma piano piano pagina dopo pagina rivela un lato più dolce, romantico, un pò bambino e si scopre un uomo che ha sofferto e che ha su di sè ancora delle ferite aperte.
Simona è particolare, ha un grande bisogno d'affetto, incapace di far pace con se stessa e con il suo passato e pur essendo consapevole dei suoi sentimenti qualcosa in lei la spinge ad allontanarsi.
L'originalità di questo libro sta nel fatto che la storia è narrata dal protagonista maschile attraverso delle foto che lui ha scattato da quando ha conosciuto Simona: il lettore si trova così non solo a leggere di questa storia d'amore, ma la vive guardandola attraverso le foto descritte e che racchiudono in sè gli stati d'animo e le emozioni di entrambi i protagonisti.
Pagina dopo pagina si ha l'impressione di poter toccare ogni fotografia, ci si ferma ad osservarla ascoltando il narratore descriverla e associandola ad un periodo specifico...
Forse i protagonisti sono troppo poetici, parlano a volte come un libro di poesie, ma ciò rende solo la lettura più piacevole, facendo sognare chi legge: il lettore viene circondato dalla poesia e dal romanticismo che caratterizzano questa storia, viene coinvolto e sente il bisogno fotografia dopo fotografia di capire cosa è accaduto a Danilo e Simona, quali sono i segreti che lei custodisce e se il loro è davvero un grande vero amore.
In poche pagine è racchiuso un mondo fatto di follia, amore, segreti, bugie, vergogna e perdono: alla fine le azioni di Simona troveranno una spiegazione e il lettore sentirà il bisogno di abbracciarla, comprendendola, così come farà lo stesso Danilo, che comprenderà che non c'era nulla da perdonare, solo tanto bisogno d'amore...
Lo stile è semplice, il linguaggio è a volte complesso e Capraro ha la capacità di avvolgere il lettore con la sua scrittura, con il suo modo di descrivere i fatti e le persone: la lettura scorre veloce e fluida, si arriva velocemente alla fine senza mai staccare gli occhi dalle pagine... Una storia delicata come un bacio a fior di labbra, ma anche passionale e complicata.
Un libro che consiglio a chi ha un animo romantico, a chi ancora crede nel grande amore e continua a sognare!




valutazione 5

Nessun commento:

Posta un commento