domenica 30 dicembre 2012

Recensione: L'ombra della luna di Laura Randazzo



E-book: € 4,99
Pagine: 300
Editore: Emma Books  Collana : Shadow
Genere: Fantasy



Alex Ryan vive a Oldgrove nel nord dell'Inghilterra ,fa la buttafuori ed è un'ottima combattente negli incontri clandestini con le armi bianche.
Le avversità della vita hanno indurito il suo carattere e l'essere vissuta in istituto e sbattuta da una famiglia all'altra l'ha resa diffidente e molto schiva verso il prossimo.
Una notte sulla sua strada troverà Michael Barclay nudo e macilento e tutto cambierà.
Lo salverà, curandolo con premura e affezionandosi a lui e per questo si troverà invischita in scontri mortali con i licantropi!
Michael infatti è il figlio più giovane della capobranco Eleanor e gli avversari ,con la sua cattura, volevano infliggere un duro colpo al clan.
In un susseguirsi di scontri e colpi di scena i loro destini saranno legati per sempre.


L'ambientazione del romanzo nel Regno Unito moderno e la descrizione dei personaggi è ben fatta e credibile come la descrizione degli avventori dei locali notturni. La maggior parte del romanzo infatti è ambientato durante le ore notturne , non mancano locali notturni , bar chiassosi e fumosi , edifici abbandonati e vicoli bui a far da sfondo e questo aiuta a creare l'atmosfera giusta.
Anche se il tema dei licantropi è stato abbondantemente sfruttato non mancano spunti originali e degni di nota che stimolano il lettore a proseguire la lettura incuriosendolo sempre più.
La protagonista Alex è descritta come una vera dura, con un carattere freddo e schivo. Sarà interessante vedere come l'evolversi della storia influirà sul suo carattere sconvolgendo le sue consolidate abitudini e facendole desiderare per la prima volta dei legami famigliari .Scopriamo ben poco del suo passato e questo la rende molto interessante e ci fa intuire che presto ci riserverà delle sorprese.
L'altro protagonista principale è Michael. Lui si era allontanato dalla famiglia e dalla presenza ingombrante della madre decidendo di vivere tra gli umani, eventi imprevisti lo riporteranno a casa e, dopo l'aggressione e dopo aver conosciuto Alex , deciderà di ritornare ad essere un licantropo a tutti gli effetti e lo farà combattendo per il proprio clan.
Un altro protagonista è il perfido Nereus che vuole creare una nuova era per i licantropi sottomettendo gli umani. E' pronto a tutto e non manca di colpire pesantemente i suoi avversari dimostrando di essere privo di qualsiasi scrupolo e pericoloso.
Gli altri protagonisti sono ben delineati, con ruoli chiave e sicuramente li vedremo approfonditi nei prossimi romanzi considerato che questo libro apre il ciclo " La stirpe delle Lowlands".
Nonostante sia il primo romanzo dell'autrice la lettura è godibile e scorrevole ,in alcuni punti si notano delle incertezze lessicali e sono sfuggiti un paio di errori grammaticali ,ma lo stesso emergono potenzialità notevoli.
Per gli appassionati del genere questo è sicuramente un libro imperdibile ed è bello sottolineare il fatto che sia stato creato da una giovane scrittrice italiana di cui sentiremo sicuramente parlare in futuro.
Io sicuramente leggerò anche gli altri!




valutazione 5







2 commenti:

  1. Grazie della bellissima recensione ragazze!
    L'anno non poteva cominciare in maniera migliore! :)

    RispondiElimina