sabato 19 gennaio 2013

Recensione: Il diario di Isabel di Isabel C. Alley


Prezzo:  € 21,00
Ebook : €1,99
Pagine : 442
Acquistabile su Amazon
Genere : Paranormal Romance (adult)


Isabel è una normale ragazza di provincia che si trasferisce in città per gli studi universitari assieme all'amica di sempre Susy. Durante le lezioni incontrerà Andrea affascinante quanto scostante ragazzo. Per una serie di vicende le ragazze andranno ad abitare nel palazzo di proprietà del padre di Andrea e per Isabel comincerà un viaggio verso l'oscurità, la sottomissione ed il pericolo costante. Il ragazzo infatti è un mezzo vampiro e la sedurrà incatenandola a lui in una escalation di sesso e perversione. Le cose gli sfuggiranno di mano e per questo lascerà la città  lasciando Isabel sgomenta, inorridita e desiderosa di vendetta. 
L'occasione di potersi vendicarsi di Andrea le si presenterà conoscendo Stephan che l'inviterà ad unirsi alla Vampire Hunters per diventare una cacciatrice! 
L'addestramento sarà duro e metterà alla prova la ragazza riservandole non poche sorprese...


Il romanzo è ambientato in una grossa città italiana non ben definita e un po' si perde la millantata veridicità dei fatti descritti come da prologo.
La protagonista indiscussa è Isabel. La giovane età della ragazza è intuibile dagli sbalzi d'umore e dal continuo tormento interiore per le decisioni da prendere, per le continue domande che si pone e per i dubbi che l'assalgono per un nonnulla. 
Essendo scritto sotto forma di diario logicamente conosciamo solo il punto di vista di Isabel ed è lei che ci guida durante il percorso con alti e bassi.
Sinceramente verrebbe da incoraggiare più volte la ragazza a svegliarsi e a darsi una mossa.
Gli altri protagonisti sono solamente un contorno. Gli unici un po' approfonditi, invece che solamente abbozzati, sono il mezzo vampiro Andrea ed il cacciatore Stephan ma risultano abbastanza piatti e l'alone di mistero che li circonda è un po' troppo spesso.
Peccato perchè di materiale da usare ce ne sarebbe parecchio.

All'inizio il romanzo risulta un po' difficoltoso da leggere fluidamente, infatti gli eventi descritti  risultano sottotono e quasi sempre ambientati all'interno dell'appartamento di Isabel. Per fortuna l'erotismo di certe scene risveglia l'attenzione del lettore aiutandolo ad arrivare alla fase "interessante" della narrazione.
C'è un cambio di direzione nella vita della protagonista movimentando il testo ed inserendo elementi degni di interesse.
Il testo è un po' acerbo, l'autrice cerca di descrivere troppo dettagliatamente tutto quello che fa e pensa la protagonista ma nel complesso ha molte potenzialità.
Ammetto che forse certi passaggi potrebbero essere condensati e la storia non ne risentirebbe ma aiuterebbe a rendere omogenea e scorrevole la lettura.
Faccio comunque i miei complimenti per il romanzo dove per una volta i vampiri ed i mezzo vampiri seguono la propria natura senza scusarsene.
Anche se  siamo  invasi da libri sui vampiri, ed è difficile scrivere qualcosa senza che ci siano attinenze a Buffy,Twilight oppure Vampire Diaries , lo consiglio agli appassionati del genere.
Sicuramente ci sarà un seguito e potremo partecipare alla crescita di Isabel sia come autrice che  come "Cacciatrice".

Recensito da Eva



valutazione 5

1 commento: