mercoledì 12 novembre 2014

Recensione: Silver - La porta di Liv di Kerstin Gier


Prezzo: € 16,40
E-book:  € 9,99
Pagine: 336
Editore: Corbaccio
Genere: Paranormal Romance

Qualcuno racconta i segreti di Liv a Secrecy, la gossip blogger più seguita dalla scuola: come fa a sapere cose che non ha mai raccontato a nessuno? E come se questo non bastasse a renderle la vita difficile, una strana ombra si aggira tra i corridoi delle porte dei sogni e sembra che qualcuno stia monopolizzando i sogni della sua sorellina. Liv si ritroverà ad affrontare nuovi e vecchi nemici e ben presto scoprirà che una battaglia è iniziata e c'è chi si è già schierato...


Nuovo capitolo di questa nuova saga della Gier, saga dedicata totalmente al mondo dei sogni e ala capacità dei protagonisti di fare sogni lucidi e di entrare nei sogni di altre persone attraverso delle porte. 
Rispetto al primo volume Silver - La porta di Liv mi è piaciuto molto di più ed anche se restano molti punti interrogativi devo ammettere che nel complesso è sicuramente migliore.
Protagonisti principali di questo volume sono Liv, sua sorella Mia e il fidanzato Henry a cui piano piano si aggiungono Arthur e Grayson.
Mia è sicuramente il personaggio che amo di più, con la sua ironia e le sue battute pungenti, il suo sarcasmo e l'incapacità di esser polite finendo per dire sempre ciò che pensa! Un personaggio secondario, che però in questo secondo volume si ritaglia uno spazio tutto suo e le cui azioni alla fine si rilevano assai importanti. Di tutti i personaggi fino ad ora incontrati quello di Mia è senza ombra di dubbio il meglio caratterizzato, quello che esalta su tutti e ruba la scena alla stessa Liv.
Liv è invece un po' insipida, non brilla eccessivamente e a volte da l'impressione di essere come un'ombra al fianco degli altri protagonisti.
Mi ha molto colpito il personaggio di Arthur e, cosa assai importante, mi ha sorpresa e colta alla sprovvista: pagina dopo pagina il lettore si convince della buona fede di Arthur, lo si considera una vittima dell'amore e degli eventi, ma in realtà sotto quella maschera nasconde molto di più e quando finalmente esce allo scoperto lascia a bocca aperta il lettore.
Gli altri personaggi sono pressoché inesistenti o inutili al fine del racconto, verso la fine Grayson sembra svegliarsi dal suo torpore , ma giusto per poche pagine...
Ciò che rende questo volume differente rispetto al primo è il modo in cui viene narrata la storia, i tanti colpi di scena e la capacità dell'autrice di non far capire nulla di ciò che sta veramente accadendo sotto gli occhi dei protagonisti.
Ancora una volta la voce narrante è quella di Liv ed è attraverso lei che il lettore vive ogni singolo avvenimento e lo vive seguendo gli umori e le apprensioni di Liv. 
Il lettore durante tutta la lettura riceve molte informazioni, ma nessuna è legata alla trama e spesso risultano anche inutili e si ha l'impressione di leggere più un romanzo che un fantasy e questo non è affatto un aspetto negativo, soprattutto perché il coinvolgimento del lettore nella vita delle sorelle Silver rende la lettura leggera, gradevole ed esilarante.
La Gier è famosa per saper creare scene divertenti, cariche di sarcasmo e che danno vita a delle gang spassosissime: bellissima la descrizione che fa di Liv e Mia armate di cesoie e seghetto tutte intente a dare una nuova immagina a Mr Snuggles, che sembra esser il beniamino di tutti e che le due sorelle cattive uccideranno a sangue freddo e senza rimorsi!
Naturalmente se vi aspettate qualcosa all'altezza della Trilogia delle Gemme resterete delusi, ma ciò non vuol dire che questa non è una bella lettura, anzi senza ombra di dubbio è una di quelle letture che fanno rilassare, che hanno la capacità di far ridere il lettore, di divertirlo e senza tante pretese di fargli passare qualche ora piacevole immerso tra scenette divertenti e misteriosi segreti.
Il finale come sempre è inaspettato, quando si pensa di aver capito tutto si finisce per scoprire che si era totalmente fuori strada e all'ultimo resterete a bocca aperta e con un milione di domande in testa.
Inizialmente pensavo che Silver fosse costituito da due soli volumi, ma a quanto pare la storia continua e da come è finito questo libro ho l'impressione che nel prossimo la storia sarà ancora più intrigante e interessante.





valutazione 5

Nessun commento:

Posta un commento