martedì 17 marzo 2015

Recensione: Da quando non ci sei di Anouska Knight


Prezzo: € 10,90
E-book: € 6,99
Pagine: 325
Editore: Harlequin Mondadori
Genere: Romance

Dopo la morte del marito Holly si è rinchiusa in un mondo fatto di quotidianità: passa il tempo a fare dolci, a occuparsi della sorella e passa il tempo in casa a sognare il marito.
Un giorno le viene commissionata una torta molto particolare e il giorno della consegna incontra il ricco e bellissimo Ciaran Argyl, che da quel momento fa di tutto per incontrarla ancora...
Nonostante siano due persone completamente diverse riusciranno a stare insieme? Holly tornerà a vivere?

Probabilmente leggendo solamente la trama Da quando non ci sei  può apparire scontato e un insieme dei soliti cliché, ma in realtà basta aprirlo e iniziare a leggerlo per capire che tra le sue pagine nasconde un romanzo carico di romanticismo, che parla si di amore, ma anche di come una donna che è stata travolta dal dolore trova la forza per ricominciare a vivere e credere di nuovo nella felicità e nell'amore.
La storia raccontata è una bellissima favola moderna, dove il principe è rappresentato dal ricco e bellissimo Ciaran e non è azzurro, forse è anche un po' sbiadito, non ha un cavallo bianco bensì auto costosissime ed ha sofferto per amore al punto di non esser convinto che possa esistere davvero il lieto fine. "Cenerentola" è invece Holly, che dopo 6 mesi di matrimonio con il grande amore della sua vita ha scoperto il dolore più grande ed ha dovuto affrontare la morte del marito, senza però non riuscire a superarla veramente, rimanendo incastrata per due anni a metà tra i ricordi della sua vita con Charlie e il presente senza di lui...
Entrambi i due protagonisti pagina dopo pagina percorrono un cammino che li porterà a cambiare il loro modo di vedere e vivere l'amore, cresceranno piano piano e insieme riusciranno a uscire dall'oscurità in cui, per motivi differenti, erano finiti.
Ciaran e Holly sono due personaggi che fin dalle prime pagine conquistano il lettore: simpatici, ironici e soprattutto per quanto possa sembrare assurdo reali, perché anche se la loro è una vera favola racchiude in sé argomenti importanti, che hanno un certo peso sulla vita delle persone. Come loro anche il personaggio del padre di Ciaran lo si ama incondizionatamente e come loro anche lui ha vissuto il dolore della perdita e in questo si sente molto vicino ad Holly: si comprendono, parlano la stessa lingua e sanno che quando perdi il grande amore anche una parte di te viene portata via per sempre.
Le descrizioni dei personaggi e dei luoghi in cui si svolge la storia sono impeccabili, talmente approfonditi che danno al lettore la possibilità di vivere in prima persona ogni singola scena, coinvolgendolo, appassionandolo e facendolo innamorare come una liceale alle prese con il primo grande amore.
Una storia che avvolge il lettore in una nuvola di farina, che gli mostra quanto possono esser meschine le persone solo perché hanno i soldi e si credono quindi di poter avere tutto o perché rincorrono il denaro e son disposti a calpestare chiunque pur di ottenerlo, ma è anche il racconto di come alla fine l'amore riesca sempre a farsi strada nel cuore delle persone, di come sia difficile a volte staccarsi dai ricordi e decidere di voltare pagina senza esser sopraffatti dai sensi di colpa, proprio come accade ad Holly, che senza rendersene conto esce dal suo guscio per tornare ad amare, ma lo fa inconsapevolmente, con paura e troppi freni.
L'autrice riesce ad amalgamare alla perfezione argomenti seri e puro romanticismo, il tutto condito con una spruzzatina di ironia e risate: il lettore assapora a piccoli morsi tutta la storia e divora il libro in una, massimo due giornate.
Un libro d'esordio questo che riuscirà a conquistare in breve tempo i cuori di moltissimi lettori con il suo stile semplice ma curato: la Knight da vita ad una storia romantica, mai noiosa, divertente e, anche nei momenti più tristi e difficili, sempre molto travolgente.
Una lettura adatta a chi ama sognare ad occhi aperti, a chi non smette di credere nel lieto fine e soprattutto a chi ha semplicemente voglia di perdersi negli occhi di Ciaran, per lasciarsi sedurre dalla sua dolcezza e per cadere in tentazione davanti alle torte di Holly.





valutazione 5

Nessun commento:

Posta un commento