domenica 19 aprile 2015

Libri da Mangiare: [Recensione] Diario di una mamma in cucina di Simona Milani


Ecco a voi un libro scritto da una mamma con tante ricette da provare!!



Prezzo: € 28,98
E-book : € 4,99
Pagine: 212
Editore: goWare
Genere: Ricette e tradizioni


Un libro può nascere da un’ispirazione, un ricordo, un profumo, un’immagine e perché no, anche da tutte queste cose insieme. Simona, autrice del blog “Pensieri e pasticci… di una mamma in cucina! Semplici ricette di casa mia”, racconta i ricordi legati agli ingredienti con cui spesso si trova a pasticciare nella sua cucina.
Sfogliando questo libro avrete l’impressione di essere accompagnati dalla mano di Simona nella campagna della nonna Gina e, attraverso le ricette tramandate dalla tradizione lombarda, assaporare tutti i suoi pasticciamenti.
Dai racconti legati all’infanzia conosciamo una Simona inappetente che rifiutava quasi tutto quello che le veniva proposto nel piatto. Crescendo è stata attratta dall’arte del cucinare tanto da riuscire ad amalgamare tutto ciò che ha imparato dalla mamma e dalla nonna a nuovi ingredienti e accostamenti scoperti nei suoi viaggi in diversi posti d’Italia e del mondo.


Ho avuto tra le mani questo ebook e son rimasta colpita che è  un'antologia di esperienze di un'infanzia felice e di messe in pratica da adulta e non esclusiva "pubblicità" al proprio blog o una semplice sfilza di ricette personali.
Il cibo è il protagonista indiscusso delle storie dell'autrice, ci introducono in tradizioni e riti consolidati di una famiglia legata alle stagioni, al proprio orto e a quello dei parenti e una sana ed economica abitudine a non sprecare nulla.
Lo stile di scrittura è leggero, spiritoso e pulito, il lettore lo leggerà tutto d'un fiato e il rimando alle ricette ben si abbina al frutto o alla verdura protagonista del capitolo.
E' una raccolta di ricordi e tradizioni quasi perdute che invece dovremmo mantenere vive,
se ripensiamo all'infanzia credo che ognuno di noi si ricordi di merende semplici e sane e di piatti che si mangiavano esclusivamente in certe ricorrenze e quindi si sapeva che era festa!
Ammetto che molte ricette sono veramente interessanti e non tarderò a provarle, mi piace la sua passione per i vari tipi di tè e i vari abbinamenti, l'uso non sempre convenzionale di fragole e ciliegie e le splendide foto che arricchiscono il libro.
Lo consiglio a chi ama la buona tavola ma anche a chi ama sapere che dietro a semplici frutti o verdure ci possono essere storie interessanti.



valutazione 5



2 commenti:

  1. Grazie di cuore, sono molto contenta che il libro sia piaciuto, e soprattutto che sia venuto fuori proprio quello che volevo trasmettere, in maniera semplice e genuina, come del resto io sono...
    Grazie ancora e buona continuazione!

    RispondiElimina
  2. Complimenti per questo libro! E bella recensione, Eva! :)
    Da come ne hai parlato sembra davvero bello, e credo sia anche un ottimo regalo da fare :)

    RispondiElimina