martedì 19 maggio 2015

Recensione: Il profumo delle mele rosse di Susan Wiggs


"Se non credi che i ricordi valgano più del denaro, allora significa che quelli che hai raccolto finora non erano davvero importanti."

Prezzo: € 10,90
E-book: € 6,99
Pagine: 437
Editore: Harlequin Mondadori
Genere: Romanzo

Tess ha 29 anni e per lavoro ricerca vecchi tesori perduti e per farlo scava nelle vite e nelle storie di famiglia dei suoi clienti, lei che un passato ed una famiglia non li ha mai davvero avuti: non ha mai conosciuto il padre e la madre era sempre in giro per lavoro...
Un giorno uno sconosciuto si presenta nel suo ufficio e le comunica che è l'erede della metà di un frutteto, che ha un nonno e anche una sorella! Tutto il mondo di Tess crolla e la sua vita in poco tempo cambia...

La trama di questo libro mi ha incuriosita fin dall'inizio e conoscendomi ho cercato come sempre di iniziare questa lettura senza troppe aspettative, ma già dopo poche pagine mi aveva appassionata e sentivo che avevo fatto un'ottima scelta!
Il profumo delle mele rosse è un libro che parla di famiglia, segreti, rinunce, sacrifici, perdite e amore: un libro completo, che racchiude in sé un numero infinito di emozioni e che conduce il lettore ad Archangel, tra vigneti e frutteti.
La storia è divisa in più parti ed inizia lentamente, mostrando al lettore il mondo di Tess e come la donna ha organizzato la sua vita, per poi piano piano introdurre tutti gli altri personaggi e le loro storie.
Tanti i personaggi che si incontrano durante la lettura, di alcuni ci si dimentica subito mentre altri riescono fin da subito a farsi amare dal lettore: Tess e la sua famiglia sono i protagonisti incontrastati del libro, a cui si affiancano Dominic Rossi. Ogni singolo personaggio che Tess incontra fin dall'inizio è un tassello importante del suo passato e lo scopre lentamente, mentre insieme alla madre e alla sorella cerca di scoprire il mistero di un oggetto appartenuto alla famiglia del nonno...
Tess apparentemente è una donna forte, ma non appena incontra il nonno e la sorella tutte le sue barriere cadono ed anche se fino alla fine cerca di non mostrarsi cambiata le è impossibile mostrarsi dura davanti a sua sorella Isabel o al bellissimo Dominic Rossi, un amico di famiglia che le mostrerà il vero significato della parola amore!
Isabel è invece meno definita e inizialmente trovavo che fosse un peccato perché io l'ho amata molto, poi ho scoperto che vi sarà un libro dedicato tutto a lei e ho capito che in questo il suo personaggio veniva solo presentato al lettore in modo da suscitarne la curiosità e lasciandolo in attesa del prossimo volume!
Con grande maestria l'autrice riesce a fornire al lettore informazioni sufficienti per ricostruire la storia di molti dei protagonisti e dei personaggi secondari, il tutto senza mai appesantire il racconto, ma rendendolo più avvincente e incuriosendo il lettore, che si lascia trasportare dalle ricerche nel passato di Magnus, il nonno di Tess ed Elisabet.
La Wiggs in questo libro racconta non solo la storia di Tess, ma anche del passato della sua famiglia e con alcuni flashback  ci riporta al periodo nazista in Danimarca, mostrando a chi legge un piccolo spaccato della vita di alcuni dei protagonisti secondari: l'intensità con cui l'autrice descrive e racconta i fatti è tale che fa vivere in prima persona al lettore ogni istante, mostrandogli presente e passato.
Lo stile è magico, rapisce il lettore, lo seduce e lo avvolge facendolo sentire parte della storia: non avevo mai letto nulla di Susan Wiggs e dopo Il profumo delle mele rosse ne sono rimasta affascinata, è a parer mio un'autrice con un talento innato, capace con la sua scrittura di trasmettere al lettore tutte le emozioni provate dai protagonisti dal suo libro, inoltre le descrizioni degli ambienti e dei profumi sono talmente accurate che si ha spesso l'impressione di sentire nell'aria il profumo delle mele mature e si finisce per desiderarne una!
Nonostante le sue 437 pagine questo libro si legge velocemente, anche se vi consiglio di assaporarlo con calma, senza troppa fretta e lasciandovi travolgere totalmente dalla sua magia e dalla forza che racchiude nelle sue pagine: vi ruberà il cuore e arrivati alla fine sentirete la mancanza di Isabel, Tess, Dominic e la tenuta Bella Vista.
Arriva l'estate e questo è sicuramente uno di quei libri perfetti per rilassarsi, magari sorseggiando del buon vino o mangiando una torta di mele!





valutazione 5

6 commenti:

  1. Ho sentito parlare veramente bene di questo romanzo e la tua recensione me lo conferma! ^_^
    Il numero di pagine non mi spaventa, soprattutto se è un libro che coinvolge! Voglio proprio leggere questo romanzo! Ovviamente, visto che è il premio del giveaway, spero di vincerlo ma, in caso contrario, sono sicura di comprarlo ugualmente!
    Ho proprio bisogno di una lettura rilassante e coinvolgente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda ultimamente cerco di star lontana dai libri con un eccesso di pagine, ma con questo non mi sono nemmeno accorta del numero :)

      Elimina
  2. Mi sembra davvero un ottimo romanzo! Mi ispira veramente tanto. Lo ho già messo nella mia lista dei desideri :) hahaha
    Bellissima recensione ^_^

    RispondiElimina
  3. Che bella recensione! Mi piacerebbe tanto leggere questo libro, perchè mi hai incuriosita moltissimo :)

    RispondiElimina
  4. questo romanzo lo seguo da un pò e prima o poi lo acquistero sicuramente perchè è un genere che mi piace e acquisto a scatola chiusa ma dopo la tua recensione ne sono ancora più convinta grazie

    RispondiElimina
  5. Stavo cercando questa recensione, ed eccola! :D La volevo aggiungere in lista, ma avevo bisogno di "conferme", e questa recensione mi ha aiutata alla grande! ;)

    RispondiElimina