martedì 13 ottobre 2015

Books & Babies [Recensione]: La folle biblioteca di nonna Huld di Thórarinn Leifsson


Prezzo: € 13,90
E-book: € 7,99
Pagine: 224
Editore: Salani
Genere: Fantasy


Albertina vive in islanda in un'epoca in cui i libri non esistono più e a scuola insegnano solamente la matematica, perchè tutto è legato ai soldi e tutto è governato dalla Banca Aurea, che ha la sede in un satellite nello spazio...
La vita di Albertina cambia radicalmente quando con la famiglia si trasferisce in città in un palazzo chiamato Gabbia Dorata, incontrerà nuovi compagni di scuola e scoprirà che spesso gli adulti spariscono all'improvviso!
Quando le cose sembrano andare sempre peggio si presenta a casa Nonna Huld, che porta con se la sua gigantesca biblioteca e tutti i ragazzini della scuola di Albertina si trasferiscono da lei e inizia così una grande avventura per salvare gli adulti e la Terra...


La folle biblioteca di nonna Huld è un libro per ragazzi dai 10 anni in su e racchiude nelle sue preziose pagine un messaggio importante perfetto soprattutto per gli adulti, che spesso perdono il piacere delle piccole cose...
Un libro per ragazzi dalla trama particolare e terribilmente attuale, perchè si legge sempre meno, si da sempre meno importanza ai libri, si è sempre di fretta e sempre troppo presi dal consumismo.
La storia è raccontata in terza persona e pagina dopo pagina si viene introdotti in questo mondo lugubre e triste in cui vive la protagonista, viene spiegato perchè non vi sono libri e piano piano si comprende anche perchè molti dei compagni di Albertina vivono da soli e non sanno dove siano i genitori o i fratelli maggiori.
La lettura viene accompagnata da disegni che in maniera ancor più forte rimarcano quanto è triste la vita in un mondo dominato da una banca!
Il racconto procede lentamente e tutto viene descritto con molta cura, come spesso capita nei libri per ragazzi nulla viene tralasciato, ma le descrizioni sono semplici proprio come quelle tipiche di un bambino.
Ogni singolo personaggio è ben caratterizzato, descritto con abbondanza di particolari e le stesse emozioni che ogni protagonista prova vengono ben descritte, tanto che il lettore comprende bene cosa provano i personaggi che incontra man mano che avanza nella lettura.
Nulla viene lasciato in sospeso, tutto viene spiegato e svelato, senza creare domande o dubbi nel lettore, ma aiutandolo a comprendere al meglio la storia e la sua incredibile evoluzione.
Una grande avventura quella che ci fa vivere Thórarin Leifsson, che con cura prende per mano il lettore e lo accompagna fino in Islanda, mostrandogli che a questo mondo non c'è nulla di più potente di un buon libro, che stimolando l'immaginazione e la fantasia si apprezzano di più cose semplici come i colori dell'estate e alla fine si riescono a superare anche i momenti peggiori!
La folle biblioteca di nonna Huld è una lettura leggera, piacevole e scorrevole, con capitoli piuttosto brevi e un linguaggio mai complicato ed accattivante. Le riflessioni di Albertina e degli altri protagonisti di questo libro danno molti spunti al lettore per riflettere sulla vita e sul modo in cui la si conduce: la simpatica e bizzarra nonna Huld ci insegna che non c'è tesoro più grande di un libro, ma soprattutto che i libri non sono mai abbastanza e che i bambini come anche gli adulti hanno ancora bisogno di sognare attraverso un libro.
Il finale mi ha lasciato senza parole, ma ancora una volta come è accaduto durante tutta la lettura l'autore mi ha sorpresa per il modo in cui Albertina mostra agli altri come vincere il dolore e la paura... L'epilogo infine mi ha fatto riflettere e mi ha ricordato ancora una volta che bisogna godere delle piccole cose e apprezzare ogni singolo istante della nostra vita, senza correre e guardandoci di più intorno...
Un libro questo che non può assolutamente mancare nella vostra libreria, perfetto per qualunque fascia d'età ed adatto come libro della buona notte per i nostri piccoletti!
Un altro grande e incredibile centro messo a segno della Salani, che ancora una volta dimostra di essere la casa editrice per ragazzi per eccellenza!










valutazione 5

8 commenti:

  1. È davvero un bellissimo libro ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Particolare e molto bello :p

      Elimina
  2. Risposte
    1. Lo è, ma bisogna leggerlo ricordandosi che è per ragazzi!

      Elimina
  3. Mi piace tanto la trama di questo libro. Poi io ho un debole per i libri per ragazzi che credo insegnino molto più di quelli per adulti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li preferisco a tutto il resto ultimamente :) mi danno più soddisfazione!

      Elimina
  4. Sembra molto carino ed ha anche una copertina che sembra più per bimbi, questi disegni mi ricordano un po i libri di scuola elementare, mi soffermavo sempre a guardarli

    RispondiElimina
  5. Letto e recensito anche io. L'ho trovato bello e con una morale profonda. Il nostro pensiero è simile.
    Bella la frase di Manuzio che hai messo alla fine ;)

    RispondiElimina