lunedì 19 ottobre 2015

Books & Babies [Recensione] : L'Uovo meraviglioso di Dahlov Ipcar


Prezzo: € 14,50
Pagine: 48
Editore: Orecchio Acerbo Editore
Genere: Bambini

Bianco, levigato, enorme. E, naturalmente, ovale. Depositato secoli fa nel cuore della giungla verdeggiante -patria della più affascinante specie mai comparsa sulla terra che sorpresa ci riserverà al suo schiudersi quell’uovo straordinario? Zampe tozze e collo chilometrico, ossa dure sulla schiena, corna tra una foca e un serpente? Qualunque sarà la sua forma, le corna sulla fronte, la coda appuntita, le ali da pipistrello,le zampe da struzzo, il muso da papera, un incrocio di forme , mai sarà stupefacente come la storia dell’evoluzione. Passo dopo passo Dahlov Ipcar conduce i più piccoli nel mondo di milioni e milioni di anni fa, alla scoperta degli esseri straordinari che lo abitavano: i dinosauri. Per imparare a conoscerli e, al tempo stesso, per scoprire i loro eredi diretti che sono ancora tra noi.


Faccio una piccola premessa. 

Il mio piccolo aiutante è detto Mr.Dino da chi lo conosce per la passione sfrenata per i dinosauri. Quindi non sto a dirvi quanto gli sia piaciuto questo libro e la prima cosa che mi ha chiesto "mamma ma sono dei disegni belli ma strani... perchè?"
E da qui è partita la nostra piccola ricerca personale alla scoperta dell'illustratrice e pittrice Dahlov Ipcar che a 98 anni ama ancora disegnare e dipingere animali in quadri stupendi.
Questo libricino è stato pubblicato la prima volta nel lontano 1958 e sono state riportate ai tempi nostri per i bambini che da sempre adorano i dinosauri.

Il tema della storia è scoprire di chi è l'uovo misterioso tutto solo in un nido sotto la felce. Da qui parte una carrellata di illustrazioni dei più famosi dinosauri con le loro caratteristiche e la domanda "sarà suo l'uovo?" .
Appassionante e coinvolgente ha tenuto occupato il mio Mr.Dino che si divertiva a fare le varie congetture: non è un uovo di Elasmosauro perchè è fuori dall'acqua! Noooo neanche di T-Rex! Lui i nidi li faceva di fango e non di paglia e poi mai sotto una felce!.
Ci siamo divertiti e a lui non è minimamente interessato se non era un libro tattile, o se i dinosauri erano disegnati e non somigliavano a fotografie ormai iper-realistiche.
Lo promuoviamo a pieni voti!

valutazione 5











2 commenti: