mercoledì 18 novembre 2015

Recensione : Ho scelto te di Giulia Ross


Prezzo: € 9,90 in offerta a € 8,41 
E-book: € 2,99 per Kindle su Amazon
Pagine: 215
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Erotico


Sara ha venticinque anni e si è da poco trasferita a Basilea per completare la sua tesi. Si è lasciata alle spalle una storia finita male, molto male, È disillusa e ancora scossa. E si sente spaesata. Almeno finché nel laboratorio in cui studia non incontra Leo e Oscar. Leo è dolce e molto sensibile, ha bellissimi occhi azzurri e capelli chiari. Oscar, il suo migliore amico, è l'opposto: colori scuri e modi diretti, quasi bruschi. Sara fatica ad ammetterlo, eppure comincia a provare un'irresistibile attrazione per entrambi. E un desiderio sconosciuto di averli. Quando le cose fra i tre precipitano, Leo e Oscar le fanno una proposta scandalosa, che la turba e al tempo stesso la eccita, una proposta che potrebbe farle scoprire un lato di sé ancora inespresso. Ma abbandonarsi al loro gioco può essere pericoloso. Soprattutto se al piacere dovessero mischiarsi anche i sentimenti...


Non è facile scrivere un romanzo erotico senza cadere nel volgare e nel morboso. Qui addirittura si narra di un triangolo amoroso.
La protagonista Sara ha subito un trauma per la rottura col suo fidanzato storico a causa di un tradimento. Conosce prima Leo e poi Oscar e va letteralmente in tilt. Il suo personaggio è fragile e decisamente confuso. Da sui nervi il suo essere sempre in bilico tra i due ragazzi, la lacrima facile e la poca determinazione che ha.
I protagonisti maschili sono molto diversi tra loro e l'autrice ce li descrive nei minimi particolari... e chi non si invaghirebbe di due tipi così?
Oscar è taciturno, ombroso e con una bellezza esotica dell'eternamente dannato.
Leo è solare, passionale e limpido come l'acqua.
Il triangolo si forma per "aiutare" Sara a lasciarsi andare ed a vivere serenamente il sesso. Quello che potrebbe essere un mix di volgarità e scene da film porno di bassa lega in realtà risulta intrigante e verosimile anche se con tutte le idee che avevano proprio il triangolo?
Tralasciando che tutti sono bellissimi e fighissimi mi ha colpito che, nonostante l'avessimo già intuito, la protagonista è descritta solo dopo la metà del libro ed in modo sommario. Niente capelli color miele, seno marmoreo o gambe chilometriche. Da quello che si deduce è una bella ragazza ma in modo normale.
Lascia anche un po' di  perplessità il fatto che tutta sta gente americana si trova a Basilea per studiare, ex compresi, e che guarda caso frequentino gli stessi posti.
Ammetto che avevo dei preconcetti e non è lo stile che sceglierei ma direi che questo romanzo merita decisamente una chance e secondo me ha decisamente più spessore di libri ben più famosi.
Lo stile di scrittura è lineare e pulito. I dialoghi son ben dosati. La trama non potrei definirla originale ma decisamente ben sviluppata e le lettrici ne rimarranno affascinate.
Se volete evadere con un libro decisamente hot questo fa al caso vostro.




valutazione 5














2 commenti:

  1. Non e un genere che mi piace molto, ma dalla recensione sembra molto diverso da altri.

    RispondiElimina
  2. Sono un pò titubante sul triangolo amoroso..

    RispondiElimina