lunedì 18 gennaio 2016

Recensione . L'amore forse di Barbara Fabbroni


Prezzo: € 18,00
E-book : € 3,99
Pagine: 228
Genere: Romanzo 
Editore: edizionicroce
Data di pubblicazione: Ottobre 2015

L'amore, forse racconta la storia di Charlotte che cerca di riprendere in mano la propria vita dopo aver scoperto il tradimento del suo grande amore, il parigino Jean Luc.
Decide di lasciare tutto e ricominciare da capo, pur continuando a lavorare nel settore della moda.
Inizia a frequentare lo studio della psicologa Sophie, che le chiede di scrivere un diario, ripercorrendo la sua storia d'amore con l'amato Jean Luc.
Da qui parte il racconto dell'amore passato, in un flashback intenso e pregnante di emozioni e ricordi, di progetti e decisioni che accompagnerà il lettore fino alla fine del romanzo.


I nostri inviati Sveva e Marco hanno presenziato alla presentazione del libro ad inizio Dicembre 2015 di cui potete leggere il resoconto qui
Il libro ho avuto io l'onore di recensirlo felice dalla dedica carinissima fattaci dall'autrice.



In una Parigi raffinata e frenetica vive la protagonista Charlotte. Si è rifugiata qua dopo la fine devastante di un grande amore . 
La storia è un susseguirsi di flashback in cui lei ripercorre le sue storie d'amore e i suoi fallimenti e cerca di capire come poter superare la rabbia e la sofferenza grazie all'aiuto del diario come le ha suggerito la sua terapeuta, la dottoressa Leclerc.
E' stata tradita ed ancora di più si sente delusa da se stessa per aver permesso ad un uomo di farle ancora così tanto male da indurla a scappare lontana da tutto e tutti.
Di lei sappiamo che lavora nel mondo della moda, che ha molto gusto e che non ha proprio il fisico da modella anzi è morbida e chiaramente mediterranea.
I personaggi maschili risultano essere uomini deboli e desiderosi di essere rassicurati, finiscono inevitabilmente per tradire come se non avessero altra scelta.
Il libro scorre veloce e piace l'attenzione posta per i sentimenti che emergono dalla sofferenza, gli stati d'animo che si alternano impietosi. 
Barbara Fabbroni è principalmente psicologa e psicoterapeuta ed alcuni consigli, descritti nel libro, che la Dottoressa Leclerc dà a Charlotte sono veramente preziosi. 
Un diario in cui scrivere e riversare ciò che facciamo fatica ad esprimere a parole ha decisamente un effetto terapeutico. La nostra protagonista mette nero su bianco ciò che ha vissuto, ciò che ha provato e come vive il presente riuscendo a far chiarezza su cosa vuole e cosa è disposta a fare per averlo.
Purtroppo ci sono varie pecche... in più di un passaggio si sottolinea che Charlotte è una taglia 44 e viene descritto che deve essere attenta a come si veste e che deve ricercare capi che la valorizzino, l'autrice la propone come una nota positiva (mi bacerei i gomiti per essere nuovamente una 44) ma l'eccessivo rimarcarlo ha decisamente l'effetto contrario. 
Altro punto dolente sono i passaggi in lingua francese, è chic, è sexy ma non è decisamente alla portata di tutti. Ho sorriso ad immaginarmi una donna totalmente presa dalla lettura della storia che segna la pagina per cercare on line il significato delle parole francesi perdendo momentaneamente il filo del racconto.
La trama è abbastanza originale e ben sviluppata, la scrittura è pulita e scorrevole. 
Lo consiglio molto alle amanti dei romanzi rosa anche se può essere decisamente migliorato. 
Non dimentichiamo che è il primo libro della scrittrice,le premesse fanno sperare in altre storie coinvolgenti che sapranno far sognare.




valutazione 3





1 commento:

  1. Ricordo benissimo la presentazione di questo libro, la trama mi piace molto ma non e un libro che leggerei molto volentieri

    RispondiElimina