Recensione: Bossman di Vi Keeland


Prezzo: € 17,90
E-book: € 9,99
Pagine: 280
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Romance New Adult

Reese e Chase si incontrano per caso in un ristorante durante il peggior appuntamento di sempre di Reese e senza un vero perché Chase corre in suo aiuto cambiando letteralmente la serata... Un mese dopo Reese e Chase si incontrano, lui finisce per assumerla nella sua azienda e le dice chiaramente che farà di tutto per infilarsi nel suo letto! Reese tenta in tutti i modi di resistere a Chase, che con battute taglienti, doppi sensi e un fisico da urlo le rende difficile mantenere i suoi buoni propositi! Ma Chase nasconde un dolore profondo e quando il passato tornerà a bussare alla sua porta non sarà facile non ricadere in fondo al baratro e tutto ciò complicherà le cose con Reese...

Bossman vi leverà il sonno, cadrete senza ritegno nella rete di Chase, che con il suo sorriso, le sue battute e il suo meraviglioso modo di raccontare le storie vi farà cadere ai suoi piedi, rendendovi completamente dipendenti e impedendovi di staccare gli occhi dal libro.
Fin dalle prime battute si resta colpiti dai due protagonisti, così ironici, divertenti ed esplosivi: il modo in cui entrano da subito in sintonia, il loro punzecchiarsi e battibeccare, il modo in cui entrambi affrontano le loro paure del passato, la loro meravigliosa storia così dolce, ma anche difficile... Tutto questo colpisce al cuore il lettore, lo seduce e lo porta a leggere senza sosta il libro, senza mai staccarsi e senza mai stancarsi, anche quando gli occhi si faranno pesanti per voi sarà difficilissimo dover smettere di leggere, lotterete con il sonno, perché la curiosità e il bisogno di sapere saranno più forti.
Per gran parte del libro la voce narrante è Reese, il suo racconto viene spezzato da flashback del passato di Chase, ricordi che aiutano il lettore ad entrare meglio nella mente del protagonista maschile oltre ad aiutarlo a capire cosa lo ha tormentato in passato e ancora lo tormenta.
Chase è il fidanzato $di carta perfetto: ironico, divertente, paziente, dalla battuta sempre pronta e capace di inventare bellissime e divertenti storie in poco tempo e risultando ancora più affascinante! La Keeland quando ha creato Chase ha dato un volto alla perfezione, regalando a noi lettrici un sogno ad occhi aperti!
La storia tra Chase e Reese inizia con calma, anche se è innegabile la forte attrazione tra loro, lei inizialmente non vuole cedere e lui decide di aspettarla, poi all'improvviso la passione esplode come fuochi d'artificio e i due trovano la pace l'uno nelle braccia dell'altro.
Sia Reese sia Chase hanno vissuto eventi traumatici in passato che ancora ne condizionano la vita, Chase è quello le cui ferite sono ancora aperte e questo lo porterà ad autodistruggersi...
Bossman è uno di quei libri che viene voglia di rileggere solo per ritrovare quelle piacevoli sensazioni che riesce a trasmettere al lettore, per poter ancora sognare pensando a Chase...
La Keeland ha creato un libro unico, un cocktail di emozioni forti e uniche, dove ironia, romanticismo, passione e dolore si mischiano come i colori su una tela, dando vita ad un libro che vi lascerà senza fiato e farà battere forte il vostro cuore!
Se state cercando una lettura che sappia tenervi svegli tutta la notte, che riesca ad emozionarvi e a divertirvi allora dovete assolutamente leggere Bossman e non ve ne pentirete!





Commenti